Bottas trionfa al Gp dell’Austria davanti a Vettel e Ricciardo

Valtteri Bottas trionfa nel Gp d’Austria conquistando il secondo successo stagionale. Il finlandese della Mercedes, scattato dalla pole position, resta al comando praticamente per tutta la gara, perdendo la leadership solo per un giro per il cambio gomme. Secondo posto per il tedesco della Ferrari Sebastian Vettel che lotta fino all’ultima curva ma deve arrendersi e accontentarsi di allungare in vetta alla classifica iridata, a completare il podio l’australiano della Red Bull Daniel Ricciardo. Quarto posto per l’inglese Lewis Hamilton con l’altra freccia d’argento che si lascia alle spalle il finlandese Kimi Raikkonen con la seconda Rossa.

BOTTAS – “Con Sebastian è andata un po’ come in Russia con lui che alla fine mi stava riprendendo, nel finale avevo dei seri problemi di deterioramento delle gomme. Fino a quel punto stavo controllando bene la gara, poi è stato molto difficile”. E’ quanto ha detto il vincitore del Gp d’Austria Bottas commentando sul podio il grande recupero di Sebastian Vettel nei giri finali. “Sono davvero contento della seconda vittoria della mia carriera -aggiunge il finlandese della Mercedes- e un ringraziamento enorme va al mio team che ha reso possibile tutto questo. Ho fatto la partenza migliore della mia vita, oggi ero davvero sul pezzo”. Bottas torna in corsa anche nella lotta per il titolo: ora è terzo a 35 punti da Vettel e a 15 dal compagno di scuderia Lewis Hamilton: “E’ stata una bella stagione sin qui, ho un buon bottino di punti ma mancano ancora tante gare alla fine e dobbiamo continuare a crescere insieme al team”.

VETTEL – “Con un giro in più ce l’avrei fatta”. Sebastian Vettel mastica amaro dopo il secondo posto nel Gp d’Austria, nona prove del mondiale di F1. “Sono arrivato solo a mezzo secondo dalla vittoria -aggiunge il tedesco della Ferrari commentando la gara sul podio dopo la premiazione-, Valtteri aveva dei problemi e io stavo spingendo alla grande”. “Sono molto più contento della seconda parte di gara rispetto alla prima -prosegue il 4 volte campione del mondo-, all’inizio non sentivo bene la macchina poi con le gomme supersoft la vettura si è ravvivata e ho fatto un buon ritmo, nei giri finali ho anche perso un po’ di tempo nel doppiaggio di Perez. Volevo davvero vincere ma il 2° posto è un buon risultato”. Infine Vettel commenta la strepitosa partenza di Valtteri Bottas che lo aveva fatto gridare alla falsa partenza: “Ero davvero sicuro che l’avesse fatta e anche Daniel Ricciardo era dello stesso avviso”.

adnkronos.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *